Il Brescia cade a Ferrara

Vota questo articolo
(0 Voti)

serieb conteLa SPAL vola nel finale della divertente ed appassionante gara interna col Brescia grazie a doppio Finotto ed Antenucci.
Prima opportunità spallina dopo meno di un minuto con Antenucci che serve Finotto in profondità: arrivato al limite dell’area calcia verso l’incrocio ma la palla finisce alta.


Ma sono gli ospiti a passare prima del decimo quando Caracciolo trova un buco nella difesa biancazzurra servendo Bisoli in inserimento: al limite pallonetto sull’uscita di Branduani che termina in rete.
Al quarto d’ora, punizione di Beghetto sul lato corto dell’area che finisce a poca distanza dal ‘sette’ dando illusione del goal.
A metà tempo, Schiattarella serve il taglio di Antenucci che dentro l’area di rigore tenta di saltare il portiere in uscita ma cade a terra: il direttore di gara ammonisce l’attaccante per simulazione.
Qualche minuto più tardi, Torregrossa in girata calcia centralmente permettendo a Branduani di bloccare.
Prima della mezz’ora ci prova Castagnetti da fuori: palla poco lontana dalla traversa.
Superati trenta minuti, traversone dalla sinistra di Beghetto per la torsione di testa di Finotto che pareggia l’incontro.
Alcuni istanti dopo, altro buco della difesa spallina con Torregrossa che salta Giani ma viene steso: rigore e giallo per il difensore. Caracciolo dal dischetto firma il nuovo sorpasso.
Stessa situazione nell’area opposta quando Schiattarella viene abbattuto dopo la conclusione di Finotto: il direttore lascia correre tra le proteste dei biancazzurri.
A cinque dal termine, Schiattarella anticipato in uscita da Minelli con la difesa a liberare i 16 metri.
Nel finale di tempo, lancio di Vicari per Antenucci che in area stoppa palla saltando un difensore: piatto sinistro alle spalle di Minelli.
Ad inizio ripresa, Schiattarella ruba palla e serve in profondità Finotto che nel saltare l’uomo viene atterrato: l’arbitro estrae il rosso diretto. Sulla punizione, Castagnetti non inquadra la porta di pochi centimetri.
Al quarto d’ora, Lazzari servito in corsia crossa sul secondo palo dove Beghetto stoppa e tira: palla alta.
A metà ripresa, traversone di Bisoli per Caracciolo che svetta sul palo lontano: Vicari toglie con la testa la sfera da sotto la traversa.
Poco dopo, errore di Vicari che serve di petto Martinelli: girata che sfiora il palo ed esce.
Prima della mezz’ora, conclusione di Castagnetti da 25 metri leggermente deviata che sfiora il montante e termina in corner.
Dopo poco, nuovo atterramento in area ai danni di Schiattarella: l’arbitro lascia correre per la seconda volta.
Nel finale, l’azione insistita dei biancazzurri trova lo spiraglio vincente quando Antenucci si libera di un avversario in area e serve FInotto tutto solo davanti al portiere: piatto vincente per il sorpasso.

SPAL-Brescia 3-2

Marcatori: 7′ pt Bisoli, 31′ pt e 40′ st Finotto, 34 pt rig. Caracciolo, 44′ pt Antenucci

SPAL: Branduani, Gasparetto, Arini (23 st Mora), Giani, Antenucci, Finotto, Beghetto 41′ st Del Grosso), Castagnetti (36′ st Zigoni), Vicari, Schiattarella, Lazzari. A disp.: Marchegiani, Silvestri, Spighi, Grassi, Bonifazi, Ghiglione. All.: Semplici

Brescia: Minelli (14′ st Arcari), Pinzi, Lancini, Caracciolo, Rossi, Bubnjic, Bisoli, Martinelli, Fontanesi (32′ st Camara), Torregrossa (6′ st Calabresi), Sbrissa. A disp.: Rosso, Crociata, Ndoj, Vassallo, Modic, Baronio. All.: Brocchi

Arbitro: Baroni di Firenze
Collaboratori: Zappatore di Taranto e Lanotte di Barletta
Quarto uomo:
Note: spettatori 7874; ammoniti: Rossi, Antenucci, Giani, Caracciolo, Pinzi, Gasparetto; espulso al 4′ st Lancini per fallo da ultimo uomo su Finotto, 47′ st Sbrissa per fallo su Lazzari.

spalcalcio

Letto 1649 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 15 Dec 2019

    Partly Cloudy 12°C 3°C

  • 16 Dec 2019

    Partly Cloudy 13°C 8°C

Utenti on line

Abbiamo 621 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.