Fotocronaca Benevento-Catanzaro seconda14-15

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

bn catanzaro 002 bn catanzaro 006 bn catanzaro 010 bn catanzaro 024 bn catanzaro 028
  bn catanzaro 034   bn catanzaro 038   bn catanzaro 040   bn catanzaro 044   bn catanzaro 045
  bn catanzaro 048   bn catanzaro 049   bn catanzaro 050   bn catanzaro 058   bn catanzaro 061
  bn catanzaro 066   bn catanzaro 072   bn catanzaro 077   bn catanzaro 079   bn catanzaro 081
  bn catanzaro 082   bn catanzaro 084   bn catanzaro 091 bn catanzaro 096   bn catanzaro 098
  bn catanzaro 100   bn catanzaro 103   bn catanzaro 116   bn catanzaro 120   bn catanzaro 129
bn catanzaro 131 bn catanzaro 135 bn catanzaro 140 bn catanzaro 141 bn catanzaro 144
 (Foto: www.annfoto.it)
 IL FILM

In una serata fresca di inizio settembre, il Benevento ospita il Catanzaro al Ciro Vigorito. Le due squadre non vanno oltre l’1-1, ma c’è da dire che è stata una partita combattuta e dura su tutti i fronti. Il risultato può rispecchiare il giusto per quel che si è visto in campo. Presenti in tribuna diversi osservatori, tra cui quello del Martina Franca, e agenti. 

PRIMO TEMPO- La partita inizia subito con ritmi forti, la prima azione si registra già dopo tre minuti di gioco. Punizione rasoterra di Campagnacci, respinge Bindi, Celjak ribatte, ma la palla colpisce l’esterno della rete. Al 20’ Celjak sbaglia l’intervento e regala la palla a Barraco che si invola verso la porta, Piscitelli blocca la palla senza problemi. Alla mezz’ora, su schea di punizione, si fa vedere il Catanzaro. Pallonetto di Pagano per Barraco che si fa trovare pronto in area per una girata al volo, ma ancora una volta Piscitelli dice di no. Dopo due giri di lancette sono ancora i calabresi a farsi vedere in area sannita: una punizione di Pagano mette paura, ma viene deviata finendo in corner. A 35’ Pezzi crossa in area, Marotta non ci arriva. Successivamente, nella stessa azione, Melara la recupera e serve in mezzo, procurandosi un calcio d’angolo. Il gol che sblocca il risultato arriva proprio sugli sviluppi del corner, in cui Scognamiglio salta più in alto di tutti e gonfia la rete. 
 
SECONDO TEMPO- La ripresa inizia con il Catanzaro che si sbilancia subito in avanti. La prima azione la registra la squadra di casa con Melara che serve Alfageme, l’argentino di testa manca d’un soffio l’appuntamento con il gol. All’11 arriva il pareggio del Catanzaro con Pagano, bravo ad essere puntuale su una respinta di Piscitelli, invano il tentativo del numero uno giallorosso di respingere il tiro. Al 22’ è ancora Pagano su punizione ad impegnare Piscitelli, l’estremo difensore è attento e blocca. Da qui fino alla fine della partita entrambe le squadre provano a metterla dentro un’altra volta, ma senza successo. Inutile il forcing totale del Benevento nel finale di gara. 
COMMENTO
 
TABELLINO
BENEVENTO
Piscitelli; Celjak, Scognamiglio, Lucioni; Pezzi (76' Bassini); Melara (65' Eusepi), Doninelli, Vitiello, Alfageme; Campagnacci, Marotta (84' Agyei).
A disp. Pane, Padella, Tazza, Agyei, Montini.
All. Fabio Brini
CATANZARO
Bindi, Daffara, Rigione, Ferraro, Di Chiara; Vacca, Maiorano; Pagano, Ilari (54' Russotto), Barraco (72' Martignago); Silva Reis.
A disp. Scuffia, Martignago, Ricci, Yeboah, Orchi, Squillace.
All. Moriero.
Arbitro: Stefano Giovani di Grosseto
Assistenti: Edoardo Raspolini di Livorno e Dario Cecconi di Empoli.
 
RETI: 37' Scognamiglio (B), 56' Pagano (C)
AMMONITI: al 3' Maiorano (C), 34' Di Chiara (C), 64' Vitiello (B), 73' Ferraro (C), 92' Agyei (B)
ANGOLI: 7 a 4 per il Bn
FALLI COMMESSI: 22 il  Bn - 17 il Cz
FUORIGIOCO: 1 volta il BVn - 2 volte il Cz
RECUPERO: 0' pt - 4' st
SPETTATORI: Paganti 1.894, Abbonati 1.770 per un totale di 3.664 e di oltre 4.000 presenze
 
Letto 2042 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 19 Feb 2020

    Rain 11°C 5°C

  • 20 Feb 2020

    Mostly Sunny 9°C 2°C

Utenti on line

Abbiamo 435 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.