Lorenzo Montipò: "E' il pubblico il nostro dodicesimo"

Vota questo articolo
(1 Vota)

 

 

 

Al termine della gara tra Benevento e Pordenone, terminata col successo sannita per 2-1, è intervenuto ai microfoni di Dazn il portiere dei sanniti Lorenzo Montipò:

“Non ho più voce, ho gridato tanto perché nel secondo tempo abbiamo sofferto tanto. Ci sta perché non possiamo dominare tutte le partite, abbiamo dimostrato di saper soffrire e questi tre punti sono fondamentali per la nostra corsa. La parata su Bocalon? E’ stata una parata d’istinto, sono contento sia per la mia prestazione che per quella di squadra. Il più venti sul Crotone? Ottimo risultato, ora aspettiamo lo Spezia. Le motivazioni? Oltre al record di punti ce la alimenta il mister, è un martello che ci tiene sempre sul pezzo. Inconsciamente non sappiamo neanche di essere a più venti. La piazza? Il pubblico ci sta dando una grande mano, è il nostro dodicesimo uomo in campo”.

Letto 636 volte

Lascia un commento

Comportatevi in modo civile e non correrete il rischio di essere bannati dai commenti.
Grazie

Caccia alle Streghe

Meteo

  • 30 Mar 2020

    Mostly Cloudy 13°C 5°C

  • 31 Mar 2020

    Rain 10°C 4°C

Utenti on line

Abbiamo 264 visitatori e nessun utente online

Altri Amici

 

webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.